Archivio mensile:dicembre 2014

Cruelty free

Standard

Google Images
http://www.lav.it

image

Ecco le aziende italiane che non testano su animali e la data in cui hanno deciso di diventare “ufficialmente” cruelty free:

Alkemilla, 2004
Allegro Natura , 2007
Argital
Athena’s, 2008
Bakel, 2010
Biofficina srl, 2009
Bottega Verde, 2010
Coop (cosmesi), 2005
D’Aymons, 1978
Derbe, 2000
Dr Taffi, 2005
Evan Cinzia Zucchi, 2004
Flora, 2010
Genesi, 2010
Helan, 1998
Higen, 2010
Le Erbe di Brillor, 1983
L’Erbolario, 2006
Liquid Flora, 2010
MGA, 2010
Originitalia, 2011
Pierpaoli, 2010
Qualikos, 2010
I Provenzali / Saponificio Gianasso, 2003
UniquePels, 2010
Zoe Cosmetics, 2011
Oltre ai marchi italiani ecco l’elenco delle aziende straniere distribuite nel nostro Paese:

John Paul Mitchell System (prodotti per parrucchieri)
Jason Natural Cosmetic
Montagne Jeunesse
The Body Shop
Urban Decay
W.S.Badger
Aziende reperibili solo on-line che vendono in tutta Europa:

BP cosmetics
Lily lolo
Per conoscere l’elenco completo delle aziende aderenti consulta il sito internazionale gocrueltyfree

Involtini di peperoni

Standard

http://www.sicilianicreativiincucina.it
Google Images

image

Gli amici Vegani possono sostituire i formaggi con del tofu marinato e i Vegetariani possono invece sostituire i formaggi elencati con formaggi senza caglio animale, troverete la lista qui sul blog.

Ingredienti per 20 involtini circa:

6 peperoni rossi grandi
100 grammi di pane raffermo grattugiato
50 grammi di pecorino siciliano Dop stagionato grattugiato
50 grammi di Parmigiano Reggiano Dop grattugiato
provolone tagliato a dadini piccoli, quanto basta
6 pomodori Piccadilly, senza la buccia e tagliati a pezzetti con la loro acqua di vegetazione
sale e pepe quanto basta
olio extravergine di oliva quanto basta
un ciuffetto di prezzemolo
qualche foglia di basilico fresco
uno spicchio di aglio
una manciata di capperi di Pantelleria

Preriscaldare il forno a 200 gradi statico. Lavare i peperoni e avvolgerli uno per uno in carta alluminio, quindi metterli sulla gratella del forno e farli cuocere per 30 minuti, quindi spegnere il forno e lasciare i peperoni all’interno fino al raffreddamento. Quindi togliere l’alluminio e, con delicatezza, rimuovere la sommità del peperone, quindi svuotarlo dell’acqua e spellarli. Poi dividerli in falde abbastanza grandi da poterle arrotolare su se stesse.

Mettere in una ciotola il pane grattugiato, i formaggi grattugiati, prezzemolo, basilico, aglio e capperi tritati, i pomodori a pezzetti con la loro acqua di vegetazione. Salare, pepare e unire tanto olio quanto necessario per ottenere un composto morbido e sgranato. Coprire ogni falda di peperone con il composto e, con delicatezza in modo da non rompere le falde, arrotolare i peperoni su se stessi, quindi disporli in una pirofila leggermente unta di olio extravergine di oliva. Irrorare i peperoni con un filo di olio, un po’ di sale e eventualmente un po’ del composto avanzato e infornare a 180 gradi per 25-30 minuti. Lasciare raffreddare gli involtini per 10 minuti prima di servirli. Ma sono ottimi, proprio ottimi, anche il giorno dopo.