Archivi categoria: Primi Piatti

Spaghetti di zucchine

Standard

http://www.styleandtrouble.com/2014/06/spaghetti-di-zucchine-kitchentrouble.html

Su segnalazione della mia carissima amica, Luisella Caria, eccovi una gustosissima ricetta estiva e cruelty free.

image

1 o 2 zucchine
Cipolla
Passata di pomodoro mutti
Fiocchi di latte
Olio extravergine d’oliva
Pepe e sale
Tabasco verde
Basilico
Rosmarino

Lavate per bene le zucchine, con l’apposito pelapatate tagliatele a julienne per il lungo. In un pentolino preparate il sugo mettendo un po’ di cipolla a rosolare con l’olio e volendo uno spicchio d’aglio che poi andrete a togliere, aggiungete un rametto di rosmarino e ,una volta pronto, il basilico spezzettato. Lasciate riposare qualche minuto e poi condite gli spaghetti di zucchine con il sugo tiepido e qualche cucchiaiata di fiocchi di latte, basilico, una grattata di pepe e un emulsione di sale,olio e tabasco qb!

Con l’arrivo dell’estate si ha sempre più voglia di piatti veloci, freschi e leggeri! Ho pensato di proporvi “gli spaghetti di zucchine”, una valida alternativa per gustare in modo diverso le verdure!
Potrete servire gli spaghetti di verdure come primo piatto o in mini-porzioni come antipasto o aperitivo.

Sono facili e veloci da preparare e non richiedono cottura, a meno che non decidiate di saltarli brevemente in padella o di sbollentarli per ottenere un piatto caldo.
Si possono condire con diversi pesti, io ve li propongo con il classico sugo al pomodoro preparato con la passata di pomodoro Mutti che mangerei direttamente a cucchiaiate dal pentolino da quanto è buona!

Farinata con il cavolo nero

Standard

di Dora Grieco e Roberto Politi

Ingredienti per quattro persone:
• 100 gr di farina gialla
• 250 gr di foglie di cavolo nero senza le coste, tagliate a piccoli pezzi
• 2 porri tagliati a rondelle
• 1,5 litri circa di brodo vegetale
• olio extravergine di oliva, sale, pepe

image

1. In una casseruola far appassire a fuoco lento i porri con tre cucchiai d’olio e salare.
2. Aggiungere il cavolo nero e farlo cuocere per mezz’ora bagnandolo con un po’ di brodo ogni tanto.
3. Aggiungere il resto del brodo e versare a pioggia la farina mescolando con una frusta per un’altra mezz’ora.
4. Servire con un filo d’olio a crudo e pepe macinato.

Cannelloni funghi e zucchine

Standard

http://www.greenstyle.it
Google Immagini

I cannelloni sono uno dei piatti più utilizzati dagli italiani soprattutto nei giorni festivi e quando si vuole festeggiare con la buona cucina una ricetta gustosa e davvero appetibile. Ecco la ricetta vegan del suo omologo cruelty free, che prevede un ripieno di verdure, in questo caso funghi e zucchine, ma si può anche utilizzare zucca, melanzana, e persino un aggiunta di sugo al pomodoro se non si ama mangiare in bianco.
La ricetta vegan proposta è calibrata per due persone e può costituire un simpatico primo o anche un piatto unico. Occorrono per la preparazione una padella antiaderente, una teglia in ceramica e un forno a microonde, tutti ausili che si trovano comunemente in qualunque cucina italiana e non. Si può anche optare per il forno elettrico tradizionale, il risultato non cambia, eccetto che per la consistenza.

image

Ingredienti
300 g di funghi champignon;
2 zucchine;
8 sfoglie di lasagna (oppure lasagna all’uovo se si è semplicemente vegetariani);
400 g di besciamelle vegetale;
olio d’oliva qb;
sale qb.

Preparazione
Bollire in acqua salata le sfoglie di lasagna, badando a non romperle nella cottura e nella scolatura;
Saltare in una padella con olio d’oliva le zucchine e i funghi, dopo averli lavati e tagliati a tocchetti, e salare il tutto;
Dividere il contenuto delle verdure in padella in otto parti uguali che andranno a costituire il ripieno della pasta;
Arrotolare le sfoglie di lasagna con il ripieno suddiviso e un cucchiaio di besciamelle;
Adagiare ogni rotolo di pasta, verdure e besciamelle in una teglia di ceramica e ricoprire tutto con la besciamelle rimanente, badando a non lasciare assolutamente spazi vuoti. Infornare nel forno a microonde per 20 minuti, di cui 10 a temperatura massima e poi via via a scalare;
Servire caldi;
Se vuo

Rigatoni con melanzane e zucchine

Standard

image

Per preparare questa ricetta ci servono 160 grammi di pasta, una melanzana non troppo grande, due zucchine, 3 pomodori maturi, un cipollotto, un po’ di panna di soia, in base ai nostri gusti, un cucchiaino di paprica dolce, olio, sale e pepe.

La prima cosa da fare è tritare il cipollotto riducendolo in pezzi molto piccoli. Prepariamo un soffritto con l’olio extravergine di oliva. Dopo qualche minuto aggiungiamo la melanzana e le zucchine, i pomodori, ovviamente spezzettando tutto. Facciamo cuocere a fuoco basso.

Intanto mescoliamo insieme la panna di soia e la paprica. Quando le verdure saranno quasi pronte, aggiungiamo la salsa preparata e lasciamo cuocere ancora per qualche minuto. Aggiungiamo sale e pepe e serviamo insieme alla pasta.
Ricordiamo che con le verdure possiamo realizzare delle ottime ricette vegan.

Google immagini

Crema di asparagi

Standard

http://www.tuttogreen.it

image

Ingredienti per 4 persone

450 gr di asparagi verdi freschi già puliti
2 porri piccoli
200 gr di panna fresca (oppure panna di soia)
1 patata grossa
110 gr di burro (oppure 110 gr di olio d’oliva)
900 ml di acqua

Preparazione della crema di asparagi. Pulisci, sbuccia e taglia la patata a tocchetti. Monda i porri e lavali bene dalla terra praticando un taglio in diagonale dalla parte delle foglie per far scorrere l’acqua anche all’interno. Poi taglia solo la parte bianca a rondelle. Metti i porri a cuocere in un tegame alto e largo a fiamma bassa con il burro (o l’olio e burro se vuoi un piatto più leggero). Devono diventare morbidi e traslucidi ma non friggere. Attenzione che colorano in un attimo e bruciano!

Lava e fai a pezzetti gli asparagi. Intanto aggiungi la patata ai porri e dopo aver rimescolato 2 minuti circa, aggiungi l’acqua. Fai cuocere a fiamma media per 15 minuti.

Aggiungi gli asparagi e regola di sale e pepe. Fai bollire per 5 minuti e quando saranno tenere le verdure togli dal fuoco . Passa al mixer o con un frullatore a immersione e se preferisci una consistenza vellutata puoi filtrare in un colino a maglie fitte ma attenzione che ci vuole un pò di tempo.

Aggiungi la panna e mescola bene. Aggiusta di sale e di pepe.

E’ una zuppa perfetta sia calda che fredda. Mi raccomando, non versare olio a crudo ma giusto una macinata di pepe!

Spaghetti alla chitarra con tartufo

Standard

– 100 g di tartufo nero
– 320 g di spaghetti alla chitarra freschi non all’uovo
– 4 spicchi di aglio
– 1 peperoncino
– 20 g di burro
– 8 cucchiai di olio di oliva extra vergine
– sale

image

PREPARAZIONE
1 Pulite il tartufo, grattugiatelo e raccoglietelo in una ciotola
2 Pelate l’aglio, affettatelo e fatelo imbiondire per 7-8 minuti su fuoco minimo in un grande tegame insieme all’olio e al peperoncino sbriciolato
3 Nel frattempo cominciate a cuocere la pasta
4 Quando l’aglio sarà dorato, toglietelo con la schiumarola, unite il tartufo, salate, mescolate e aggiungete il burro.
5 Messa da parte una tazza dell’acqua di cottura, scolate la pasta molto al dente e versatela nel tegame della salsa: saltatela per un minuto, scioglietela con qualche cucchiaiata dell’acqua di cottura se troppo asciutta e servitela immediatamente.

http://www.cucina-naturale.ch/ricette